Prototipazione schede elettroniche: il valore aggiunto offerto da Eurek

Le schede elettroniche possono essere impiegate in diversi ambiti e settori, tra loro anche molto diversificati, tra cui le telecomunicazioni, la robotica e il comparto medicale. Pertanto, esse devono essere progettate e realizzate tenendo a mente che i contesti nelle quali saranno utilizzati sono diversificati e talvolta molto complessi.

Al fine di costruire una scheda elettronica valida, sicura e operante al 100%, prima ancora di occuparsi della fase di realizzazione, si può ricorrere a un precedente step, molto utile ma non imprescindibile, di campionatura.

Ma in cosa consiste la fase di prototipazione delle schede elettroniche? In questo articolo, il team Eurek spiega come si realizzano prototipi elettronici per garantire un prodotto finale performante e affidabile.

prototipazione-schede-elettroniche
prototipazione-schede-elettroniche

 

Come prende avvio la fase di prototipazione delle schede elettroniche?

Subito dopo la prima fase di progettazione, per creare prodotti all’avanguardia e con performance elevate, Eurek procede con la prototipazione delle schede elettroniche. Questa fase è decisiva per capire anticipatamente quali possono essere eventuali difetti del prodotto e in che modo, se necessario, sia possibile migliorarne il livello di qualità.

Perché è importante creare prototipi di schede elettroniche? Ricorrere alla prototipazione delle schede elettroniche consente di verificare il livello di funzionalità, la dimensione e gli schemi elettronici della scheda elettronica prima di passare allo step successivo di realizzazione vera e propria.

Il servizio di prototipazione delle schede elettroniche viene svolto in Eurek all’interno di un laboratorio dedicato dove vengono sviluppati prototipi su misura e per numerosi settori produttivi. Sebbene ogni mercato si distingua per esigenze differenti, la fase di avvio di un progetto è sempre e universalmente la più delicata, in quanto rappresenta il primo passo per lo sviluppo e la realizzazione ottimale di un’apparecchiatura elettronica.

Rispetto alla fase successiva di produzione, lo stadio della prototipazione è più artigianale. Infatti, durante la prototipazione non tutte le componenti si riescono a montare a macchina: per non rischiare che queste vengano perse, visti i numeri molto più ridotti rispetto alla produzione, appena il prototipo esce dalla macchina le operatrici specializzate si occupano di montare i pezzi a mano.

prototipazione-schede-elettroniche
prototipazione-schede-elettroniche

I vantaggi di eseguire una campionatura delle schede elettroniche

 

In molti settori la fase di campionatura è consigliata perché si traduce in un’ottimizzazione dei costi e dei tempi di produzione per il cliente. Infatti, grazie alla prototipazione di schede elettroniche è possibile intervenire sul progetto per correggere e implementare gli attributi della scheda prima di passare alla produzione definitiva.

 

Pur non essendo sempre prevista, la campionatura è particolarmente indicata quando il progetto è nuovo per Eurek. In quest’ultimo caso è preferibile orientarsi sulla prototipazione, di modo che, una volta conclusa la campionatura, le componenti della scheda siano già pronte per la fase di produzione: in questo modo si velocizzerà la fase di realizzazione della scheda elettronica e i costi sostenuti in fase di prototipazione non verranno presi in considerazione nello step successivo.

 

Il principale vantaggio di eseguire una campionatura della scheda elettronica per il cliente è la possibilità di ottenere un feedback da degli esperti che, comunicando eventuali anomalie o migliorie, consentono di migliorare il prodotto finito e abbattere i costi di realizzazione.

Durante la fase di prototipazione un tecnico specializzato esegue un controllo a occhio nudo per esaminare tutta la scheda. Infatti, la fase di check non avviene in modo automatico, se non in qualche caso sporadico e sempre a seconda di quelle che sono le esigenze del cliente. Inoltre, nei casi in cui la scheda da progettare sia molto complessa, si può eventualmente eseguire il collaudo sui prototipi.

 

Per quanto riguarda la prototipazione, Eurek prevede anche uno studio di fattibilità: quest’analisi è necessaria per capire come assegnare alla scheda elettronica le caratteristiche desiderate dal cliente e già condivise dal fornitore. La combinazione campionatura e studio di fattibilità consente a Eurek di rilevare in tempi rapidi possibili criticità riguardanti il prodotto, così da poterle comunicare al cliente e apportare le modifiche più opportune: dallo studio di fattibilità si decide la tipologia di montaggio della scheda elettronica, mentre dalla fase di campionatura si decide la finitura del prodotto finito.

Anche se viene più comunemente utilizzato l’oro, in particolare nel caso di circuiti complicati e al fine di mantenere un’ottima saldatura tra i componenti, si possono anche utilizzare materiali più economici, come l’argento, specialmente se si desidera risparmiare sui costi di realizzazione.

prototipazione-schede-elettroniche

Conclusione

 

La prototipazione è fondamentale soprattutto per quelle aziende che operano a livello industriale: in questo caso, infatti, realizzare schede elettroniche in serie, senza prima aver svolto una prototipazione delle stesse, rischierebbe di rallentare inevitabilmente i tempi di produzione qualora si verificassero anomalie o irregolarità, facendo impennare notevolmente anche i costi.

Così come la fase di realizzazione, anche la campionatura necessita di una consulenza professionale per poter soddisfare al meglio le richieste di ogni cliente.

Per conoscere nel dettaglio le fasi di sviluppo delle schede elettroniche Eurek non esitare a metterti in contatto con noi: saremo felici di contribuire alla realizzazione del tuo progetto.

SEI RIMASTO COLPITO?

Parla con Barbara

Sviluppiamo e concretizziamo

il tuo progetto

Assembliamo le tue schede elettroniche

in conto terzi

Ti offriamo un prodotto completo, preciso e

su misura