Schede Elettroniche Custom: Eurek dà vita alle tue idee

Disporre della tecnologia più attuale ed avanzata è fondamentale per garantire ai tuoi clienti finali un prodotto completo e funzionale. Per rendere questo possibile, Eurek mette a tua disposizione un team altamente specializzato capace di studiare a fondo ogni tua esigenza e idea e di realizzare un progetto concreto cucito su misura per te.

Grazie alla flessibilità che contraddistingue i reparti principali di Eurek è possibile accogliere progetti anche molto diversi tra loro e senza richieste di lotti minimi per far partire la produzione, sia che essi prevedano la progettazione e la costruzione dello stesso sia che sia prevista la sola costruzione a partire da un progetto creato esternamente.

Stai cercando un partner affidabile e preparato che realizzi la tua idea attraverso la progettazione e la realizzazione di una scheda elettronica custom? Eurek è il collaboratore giusto per te. Ecco perché

Schede elettroniche custom

Consulenza

Innanzitutto, il team di progettazione fissa alcune consulenze iniziali durante le quali studia nel dettaglio la tua attività e apprende quali siano le tue necessità ed i tuoi obiettivi: ad Eurek interessa entrare nella tua realtà e conoscere tutte le sue caratteristiche. Grazie a ciò, infatti, può capire quale possa essere la soluzione più corretta da proporti ed in che modo possa soddisfare al meglio le tue esigenze.

Mediante questa prima fase di analisi, inoltre, è possibile definire ogni singolo step del processo produttivo al fine di realizzare un prodotto finito che rispetti alti standard qualitativi: la fase della consulenza permette di studiare e prevedere quali elementi permettono una maggiore efficienza dell’intera realizzazione, ciò significa ridurre i tempi di consegna e migliorare la qualità del prodotto finito.

Progettazione

Dopo aver appurato quali siano le esigenze cardine del cliente, è possibile dare avvio alla fase di progettazione della scheda elettronica. Per Eurek è fondamentale realizzare una soluzione capace di coniugare la complessità di una macchina con la facilità d’uso quotidiana: per questo, il software dovrà risultare comodo, pratico ed immediato, volto a garantire una User Experience piacevole ed intuitiva.

In seguito, viene svolto uno studio di fattibilità per definire quali siano le tecnologie necessarie per realizzare il progetto. Quest’analisi risulta necessaria anche per stabilire in quale modo assegnare alla scheda elettronica le caratteristiche richieste dal cliente e condivise precedentemente con il fornitore.

A questo punto, inoltre, vengono definiti anche i materiali che verranno utilizzati per produrre lo stock di schede elettroniche. Nella maggior parte dei casi viene scelta la fibra di vetro: questo materiale infatti garantisce una straordinaria resistenza e un’ottima resa in termini di prestazione.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo “Progettazione elettronica industriale: perché scegliere Eurek?

Schede elettroniche custom

Prototipazione

Successivamente alla fase di progettazione, il reparto produttivo esegue la prototipazione: quest’operazione è fondamentale al fine di valutare la corretta funzionalità del prodotto. Infatti, permette di intercettare e correggere tempestivamente eventuali difetti della scheda elettronica.

Perché la procedura della prototipazione è così importante? Principalmente, risulta fondamentale poiché permette di verificare la funzionalità del prodotto e controllare la validità degli schemi elettrici. Realizzare un prototipo, infatti, è il modo migliore per apportare migliorie alle caratteristiche della scheda prima di realizzarla in stock e assicurare, così, una produzione ottimizzata in termini di qualità del lotto di schede.

In relazione alla successiva fase di produzione, lo stadio della prototipazione è più artigianale. Difatti, durante quest’operazione non tutte le componenti possono essere assemblate per mezzo di una macchina. Onde evitare che alcune di esse vengano perse, non appena il prototipo esce dalla macchina le operatrici procedono ad un delicato montaggio a mano.

Costruzione

Una volta definito il progetto nei minimi dettagli, nel magazzino vengono preparati tutti i componenti necessari per la costruzione delle schede elettroniche. Anche l’organizzazione che vige all’interno di questo reparto è studiata attentamente: il magazzino è strutturato secondo un ordine meticoloso, chiaro, atto ad agevolare e velocizzare il processo di ricerca degli elementi presenti al suo interno. In questo modo, è possibile accorgersi di eventuali componenti out of stock e provvedere al loro riordino nel minor tempo possibile.

Questa organizzazione lineare e snella permette di velocizzare le tempistiche di produzione e garantire la consegna dello stock nel minor tempo possibile.

Prima di dare avvio alla fase di costruzione delle schede elettroniche, è fondamentale sapere quale metodo di montaggio verrà utilizzato. Attualmente vengono utilizzati due tipologie di montaggio: tramite componenti SMT (Surface Mount Technology) o PTH (Pin Through Hole).

Nel primo caso, i componenti della scheda vengono assemblati in modo automatico tramite apposite macchine capaci di selezionare in autonomia gli elementi necessari per il montaggio. Questa modalità è maggiormente indicata quando vi è la necessità di montare molti elementi su schede molto piccole ma dalle performance importanti.

Nel secondo caso, invece, i componenti della scheda vengono assemblati manualmente da personale qualificato. Generalmente, l’assemblaggio PTH viene utilizzato quando si presentano situazioni in cui i componenti non sono adatti ad essere assemblati dalle macchine, come elementi grandi che devono essere fatti passare dal lato A al lato B attraverso un foro passante.

Spesso, in particolare quando è necessario assemblare elementi molto particolari o di dimensioni considerevoli, si coniuga il montaggio SMT con il montaggio PTH.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo “Costruzione Schede Elettroniche: ecco come opera Eurek

Schede elettroniche custom

Tracciabilità

Possedere un valido sistema di tracciabilità significa poter fornire una chiara descrizione delle varie fasi che hanno preso parte alla costruzione della scheda elettronica, arricchendola in termini di qualità e affidabilità.

Su ogni scheda elettronica viene posta un’etichetta che riconduce ad un codice Data Matrix, il quale contiene un numero seriale o della singola scheda, nel caso in cui sia una sola, o dell’intero pannello di schede. In questo modo, nel caso in cui il cliente desideri effettuare una sostituzione o richiedesse delle verifiche, si facilita l’operato dell’azienda produttrice. Infatti, è possibile tracciare i diversi elementi che costituiscono la scheda ed eventualmente, dimostrarne la compatibilità con il progetto iniziale.

Inoltre, una valida tracciabilità garantisce una sicurezza in caso di difetti o errori di sistema: consente infatti di individuare tempestivamente le problematiche e di provvedere alla loro risoluzione nel minor tempo possibile. La tracciabilità, quindi, contribuisce attivamente all’ottimizzazione dei tempi di produzione e di consegna.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo “Tracciabilità schede elettroniche: ecco perché affidarsi a Eurek

Produzione e imballo

Grazie alle procedure svolte in precedenza, la fase produttiva può essere svolta con accuratezza e rapidità. Infatti, la fase della prototipazione impedisce di incappare in errori di sistema che bloccherebbero la produzione e, inevitabilmente, rallenterebbero la consegna dei prodotti finiti, oltre a causare un rapido incremento dei costi. Eurek effettua con grande scrupolo ogni fase del proprio lavoro: anche l’imballaggio con cui verrà consegnato il prodotto è realizzato su misura. In ogni caso, ogni scheda elettronica viene inserita all’interno di una busta antistatica, capace di tutelare il prodotto da campi elettrostatici o scariche elettriche. In secondo luogo, si prepara la spedizione in modo da garantire l’integrità delle schede elettroniche. Principalmente si opta per una struttura interna a nido d’ape, in grado di proteggere al meglio i prodotti da danni esterni. In alcuni casi, invece, si sceglie di utilizzare il pluriball. Questa soluzione si adotta, ad esempio, se le dimensioni delle schede elettroniche risultano notevoli o particolari: il foglio di plastica rivestito di bolle d’aria si adatta perfettamente a diverse forme, permettendo l’ottimale messa in sicurezza del prodotto. L’imballo, infine, verrà sigillato mediante una banda customizzata.

Vuoi saperne di più? Leggi l’articolo “Imballaggio scheda elettronica: super protezione per il tuo prodotto

Schede elettroniche custom

Conclusione

La realizzazione di una scheda elettronica personalizzata è un processo che nasce da una tua idea iniziale, e che trova la sua realizzazione grazie a un’importante sinergia tra l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia e la giusta dose di expertise e competenze tecniche.


Se stai cercando un partner che ti dia la possibilità di dare vita alle tue idee con professionalità e qualità, anche in tempi ristretti, non esitare a contattarci: in Eurek siamo pronti ad entrare a pieno nella tua realtà e a dare forma alla scheda elettronica dei tuoi desideri.

SEI RIMASTO COLPITO?

Parla con Barbara

Sviluppiamo e concretizziamo

il tuo progetto

Assembliamo le tue schede elettroniche

in conto terzi

Ti offriamo un prodotto completo, preciso e

su misura